Snai supporta Special Olympics Italia

7 Feb 2017 | News

 
Il Gruppo SNAI, attraverso iZilove Foundation, sostiene “#IoAdottoUnCampione”, campagna di raccolta fondi a supporto della delegazione italiana di Special Olympics, composta da 34 atleti, ai Giochi Mondiali Invernali in Austria. L’ad Fabio Schiavolin: «Per noi lo sport è un valore universale, unico e uguale per tutti» 
[dt_gap height=”10″ /][dt_gap height=”10″ /]
Sono trentaquattro e si preparano a partire per una meravigliosa avventura. Dal 14 al 25 marzo gli atleti italiani Special Olympics saranno in Austria, a tenere alta la nostra bandiera in occasione dei Giochi Mondiali Invernali. La gara nelle gare ‐ alla quale chiunque potrà partecipare con una donazione ‐ sarà quella di iZilove Foundation, che ha attivato un percorso di donazione il cui scopo sarà equipaggiare gli atleti della squadra azzurra. L’iniziativa è il frutto di una partnership tra iZilove, fondazione del Gruppo Snai, e Special Olympics Italia che rientra nel programma internazionale di allenamenti e competizioni atletiche per persone con e senza disabilità intellettiva diffuso in 169 paesi nel mondo e con oltre 4 milioni e mezzo di atleti. La raccolta in favore degli atleti azzurri si sviluppa in parallelo con i Giochi Nazionali Invernali di Bormio #5‐10 febbraio#, che fanno da apripista all’appuntamento mondiale del 14 marzo.[dt_gap height=”10″ /]
Il meccanismo della donazione, in perfetto stile Snai, è semplicissimo: si entra in uno dei 2200 negozi e corner Snai, oppure si accede al sito snai.it e si fa la propria “scommessa solidale” su un palinsesto dedicato. La particolarità è nel fatto che l’intero importo scommesso non produrrà sfida al banco né vincita, ma sarà interamente devoluto alla causa di Special Olympics Italia. La raccolta confluirà nella campagna “#IoAdottoUnCampione”, per convertirsi in abbigliamento e attrezzature tecniche particolarmente costose a beneficio della spedizione azzurra. [dt_gap height=”10″ /][dt_gap height=”10″ /]Per equipaggiare completamente un atleta sono necessari 1500 euro: l’obiettivo è soddisfarli tutti.
[dt_gap height=”10″ /][dt_gap height=”10″ /]
L’adesione del Gruppo SNAI non si limita alla raccolta fondi, ma si sviluppa come una partnership completa che, attraverso tutti i canali di comunicazione dell’azienda, mira a sensibilizzare il pubblico sul tema della disabilità intellettiva e promuovere l’attività di Special Olympics.
[dt_gap height=”10″ /][dt_gap height=”10″ /]
«Ho letto il giuramento dell’Atleta Special Olympics – ha detto Fabio Schiavolin, del Gruppo Snai ‐ Recita:“Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze”. Emblema universale dello sport, uno solo, uguale per tutti. Non esistono due tipi di vittoria o di sconfitta, quindi, come possono esistere due tipi di atleti? Lo sport è un libro infinito, nel quale ogni persona è una storia. Dunque, se iZiLove Foundation sarà anche soltanto una riga delle storie che gli atleti racconteranno in gara, per noi sarà la più bella delle medaglie».

LEGGI ANCHE

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici