La scuola inclusiva

La conoscenza apre i giovani al rispetto  e all’accoglienza dell’altro

Nelle scuole italiane tra gli studenti con disabilità, il 68,4% ha un disabilità intellettiva rappresentando così la maggioranza degli studenti con disabilità. Questo fa ben comprendere quanto sia di fondamentale importanza supportare i docenti con progetti mirati all’inclusione affinchè ogni studente possa trovare personale pienamente sensibile e informato per tutto il percorso scolastico.
Con il Protocollo d’Intesa tra Special Olympics Italia e MIUR, si aprono importanti opportunità di collaborazione tra gli Uffici Scolastici Regionali e gli Ambiti Provinciali nella promozione delle nostre proposte.

Convenzione con il MIUR

Report Scuola 2020/2021


“Progetto Scuola Nazionale Special Olympics Italia .Educare all’inclusione degli studenti con
disabilità intellettive attraverso l’attività motoria e sportiva. Educare all’inclusione a 360°”.

Il Progetto Scuola di Special Olympics Italia rientra tra le Attività progettuali scolastiche a carattere nazionale e regionale promosse dagli Organismi Sportivi affiliati al CONI e al CIP.

Il Progetto Scuola di Special Olympics Italia consente di sperimentare e valorizzare le diverse abilità, creando occasioni di conoscenza diretta, aumentando la disponibilità all’accoglienza della diversità e cercando di cambiare la vita degli studenti con disabilità intellettive, riuscendo così ad intervenire sulle ingiustizie, ad evitare l’isolamento, ad educare al rispetto e intervenire sull’attività che devono affrontare.

Il Progetto Scuola di Special Olympics Italia incoraggia docenti e studenti ad essere promotori del cambiamento culturale e sociale. Attraverso il gioco e l’attività sportiva unificata, si creerà una comunità scolastica sempre più inclusiva. Infatti lo sport fornisce ai giovani, con e senza disabilità intellettive, l’opportunità di allenarsi e giocare insieme come compagni di squadra. Con questo approccio si sviluppano non solo le abilità tecniche, ma nel fornire opportunità relazionali, si stringono amicizie e si promuove il rispetto per i compagni, i giovani diventano promotori dell’inclusione dentro e fuori dal campo. Il progetto scuola offre l’opportunità ai giovani, con o senza disabilità intellettive, di essere leader nelle proprie scuole e comunità, promuovendo il rispetto e l’accoglienza delle diversità.

Documenti utili

Il Progetto Scuola di Special Olympics Italia è indirizzato a tutti gli ordini e gradi di scuola. Ogni istituto può sviluppare il programma secondo le proprie caratteristiche ed adeguare il percorso in base alle proprie esigenze inserendolo nel Piano dell’Offerta Formativa. Il progetto inizia dal Corso di informazione che conduce gli insegnanti interessati a conoscere appieno le finalità e le modalità operative di Special Olympics.
Il percorso formativo/didattico da sviluppare nella scuola prevede, oltre a momenti di preparazione teorica coerente con le altre discipline curricolari, una fase di azione, in cui c’è l’impegno pratico. Le attività sono finalizzate alla formazione di un team scolastico: un gruppo di insegnanti, personale non docente, familiari e volontari che ruotano intorno agli alunni con disabilità, oppure preparati a collaborare con i team del territorio.

Il progetto scuola recepisce appieno le Linee Guida per l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità – nota MIUR 4274 del 4/8/2009 – in particolare nella realizzazione della dimensione inclusiva della scuola, nella tipologia di lavoro in rete (Team Special Olympics), e nella collaborazione con le famiglie.

 

Hai bisogno di più informazioni?

Home 9 La scuola inclusiva

MENU
Cosa Facciamo

Sostieni insieme a noi una cultura del rispetto e dell’inclusione attraverso lo sport. Ci aiuterai a donare
grandi opportunità di riscatto.

SEIUN’AZIENDA?

Ogni venerdì riceverai le ultime buone notizie della settimana
Special Olympics

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici