Home 9 News 9 Il nostro Atleta Filippo fa doppio goal e vincono la pace e la fratellanza

Il nostro Atleta Filippo fa doppio goal e vincono la pace e la fratellanza

“Non importa chi farà più goal, perché il goal decisivo lo fate insieme, il goal che fa vincere la speranza e che dà un calcio all’esclusione” –  lo ha detto Papa Francesco ricevendo in udienza le due squadre in Vaticano. E i valori di lotta alla discriminazione, alla povertà e al razzismo, sono stati perfettamente interpretati sul campo dalla due formazioni, in spirito “fraterno”. È finita infatti con un significativo pareggio, 7-7, l’amichevole di calcio tra la “World Rom Organization” e la “Squadra del Papa-Fratelli tutti”, disputata ieri pomeriggio al Training Center della Lazio, a Formello. Un pari quasi insperato per la “Fratelli tutti”, in cui militava tra sette guardie svizzere, sacerdoti della Curia romana, dipendenti vaticani e loro figli, tre migranti accolti da Sant’Egidio, il nostro Atleta Special Olympics Filippo Montemurri nel ruolo di attaccante e autore di una bella doppietta.

Ad arbitrare la partita, due tempi da mezz’ora ciascuno, il bomber e capitano della Lazio Ciro Immobile, che ha fischiato anche diversi rigori.

Tra i presenti al Training Center della Lazio, il cardinale Gianfranco Ravasi, “ministro” vaticano della Cultura, il presidente della società bianco-celeste Claudio Lotito, Marco Tardelli e Odoacre Chierico in veste di allenatori della “Squadra del Papa”, il tecnico della Lazio Maurizio Sarri, il ct della nazionale albanese Edoardo Reja.

Si legge sull’Osservatore Romano del 22 Novembre 2021:
Dalla corsa sfrenata verso gli spalti, al cuore “disegnato” con le dita, per la dedica alla fidanzata e alla mamma in tribuna; dalle braccia agitate come fossero ali ad incitare il pubblico, fino al dito in bocca in omaggio al famoso “ciuccio” di Totti: sono le immagini dell’esultanza di Filippo Montemurri, giovane con sindrome di Down, a testimoniare il significato più autentico della partita fraterna — incoraggiata da Francesco che sabato ha ricevuto i giocatori — tra l’Organizzazione mondiale Rom e la “Squadra del Papa – Fratelli tutti” disputata ieri nel centro sportivo della Lazio a Formello.

Scopri come sostenere tutti i progetti di Special Olympics Italia

Resta in contatto con noi, iscriviti alla newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti settimanali.

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici