Un altro riconoscimento per Gerald ‘Mballe

3 Ott 2021 | News

La storia di Gerald è nota a tutti nel mondo Special Olympics e non solo. Il suo percorso, iniziato con un viaggio della speranza,  lo porta  ad entrare in una palestra di Torino dove si stava allenando un Team di Atleti Special Olympics.  Una folgorazione, un’empatia senza precedenti tra compagni di squadra tale che Gerald non ha mai più lasciato quel gruppo di Atleti, anzi ne è diventato parte integrante in qualità di Atleta Partner per il calcio.

La storia di Gerald è una grande dimostrazione di quanto lo sport unificato possa fare la differenza nella vita di chiunque. Gerald ha intrapreso un percorso che lo ha portato oggi a ricoprire diversi ruoli di rilievo internazionale nel Movimento Special Olympics.

Oggi è Advisor del programma Unified with Refugees di Special Olympics International, Gerald Mballe è stato ora selezionato per l’Integration of Refugees Through Sport Award (IRTS) Role Model Award. Il vincitore del Citizen’s Choice per IRTS sarà determinato dal voto popolare espresso entro il 31 ottobre.

IRTS è un riconoscimento sostenuto dall’UE che premia le persone e le organizzazioni che si impegnano a promuovere l’integrazione dei rifugiati nelle comunità europee attraverso lo sport.

Gerald Mballe è stato coinvolto in Special Olympics nel 2015 quando è arrivato in Italia come rifugiato dal Camerun. Vestendo la divisa azzurra ha gareggiato ai Giochi Mondiali del 2019 ad Abu Dhabi. Da allora ha fatto numerose apparizioni sui media e ha viaggiato per il mondo come un oratore ricercato sul tema del potere dell’inclusione.

Nel 2020 è diventato il primo Consigliere Special Olympics per il programma Unified with Refugees.

LEGGI ANCHE

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici