Per i 50 anni di Special Olympics, Luci accese sui Monumenti di tutto il mondo

18 Lug 2018 | 2018_Unified Cup_storie, News

La stessa luce, che metaforicamente ha illuminato il percorso tracciato dalla fondatrice di Special Olympics,  Eunice Kennedy Shriver, sarà proiettata il 20 luglio, a distanza di mezzo secolo, in tutto il mondo. L’iniziativa “Light Up for Inclusion” vedrà infatti illuminare di luce rossa, propria del Movimento, simbolo di lotta alla discriminazione ed all’emarginazione, numerosi monumenti, stadi ed edifici storici presenti in ogni parte del globo: dalle cascate del Niagara al London Eye, dall’Empire State Building al Sydney Opera House. In Italia, tra i diversi, saranno illuminati il Maschio Angioino di Napoli, i Sassi e la Chiesa di San Pietro Caveoso di Matera, la Fontana Luminosa dell’Aquila ed i palazzi di Cà Farsetti e Cà Loredan a Venezia.

L’iniziativa rientra nella celebrazione dei 50 anni del Movimento Special Olympics. Era esattamente il 20 luglio del 1968 quando presso il “Soldier Field” di Chicago un centinaio di atleti con disabilità intellettive, provenienti dal Canada e dagli Stati Uniti e circa mille spettatori, si riunirono per i primi Giochi di Special Olympics.

Ciò che è avvenuto dopo è storia che si racconta, che si vive e che si continuerà a scrivere in futuro con la stessa determinazione nella lotta agli stereotipi ed ai pregiudizi attraverso lo sport, con la stessa luce negli occhi di chi, dentro e fuori il campo di gioco, impara a guardare oltre le apparenze, scoprendo la bellezza dell’essere tutti diversi, ognuno con le proprie potenzialità.

La strada è tracciata, la luce è accesa. In Italia il 20 luglio a sera, saremo qui:

– Tutte le foto e i video che vorrete realizzare e condividere sui social avranno l’hashtag  #LightUpForInclusion (privacy: pubblico) –

  • Fontana Luminosa (L’Aquila)
  • Rocca di Calascio (Calascio)
  • Ponte Ennio Flaiano (Pescara)
  • Cà Farsetti e Cà Loredan (Venezia)
  • Municipio e Torre Civica (Mestre)
  • Specola e Torre dell’Orologio (Padova)
  • Palazzo Municipale (Chioggia)
  • Palazzo Notari (Rovigo)
  • Teatro comunale (Adria)
  • Abbazia della Vangadizza (Badia Polesine)
  • Teatro Comunale / Museo (Canaro)
  • Villa Giglioli (Ficarolo)
  • Teatro Comunale Ballarin (Lendinara)
  • Teresona, Piazza Indipendenza (Treviso)
  • Castello di Giulietta a (Montecchio Maggiore)
  • Cinta Muraria e Castello (Melfi)
  • Sasso e Chiesa Rupestre di San Pietro Caveosodi (Matera)
  • Maschio Angioino (Napoli)
  • Rocca Dei Rettori (Benevento)
  • Fontana di Ercole (Montesarchio)
  • Duomo (Ariano Irpino)
  • Palazzo Comunale (Aversa)
  • Statua di San Francesco (Rieti)
  • Palazzo Comunale (Travagliato)
  • Palazzo Comunale (Torbole Casaglia)
  • Palazzo della Fraternita dei Laici in Piazza Grande (Arezzo)
  • Fontana in Piazza Risorgimento (Siderno)
  • Gazebo della Terrazza Mascagni (Livorno)
  • Cisternino di Città/ ex Casa della Cultura (Livorno)

LEGGI ANCHE

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici