L’Italia si candida per ospitare i Giochi Mondiali Invernali Special Olympics, 2025

16 Lug 2019 | News

E’ ancora nitido il  ricordo degli scorsi Giochi Mondiali  ad Abu Dhabi, ma anche quello degli Invernali in Austria nel 2017. L’Italia partecipò con 34 Azzurri. Erano coinvolti 2700 atleti della neve, con e senza disabilità intellettiva, provenienti da ogni parte del mondo, uniti dalla profonda volontà di dimostrare che lo sport è uno straordinario mezzo in grado di generare inclusione e di anteporre alle differenti capacità il rispetto comune di ogni atleta, di ogni essere umano.

Oggi, nel 2019, la Regione Piemonte  rende noto che desidera  ospitare sul proprio territorio i Giochi Mondiali Invernali Special Olympics nel  2025.

Il Presidente Alberto Cirio e l’assessore regionale allo Sport Fabrizio Ricca, spiegano: «La Regione Piemonte crede nell’importanza di promuovere grandi eventi sul suo territorio e nell’importanza di promuovere sia lo sport agonistico che quello con una forte vocazione sociale. Per questo motivo ha deciso di rendersi disponibile per ospitare sul suo territorio i Giochi Mondiali Invernali Special Olympics 2025».

Il Piemonte ha deciso di candidarsi, proponendo tutte le città del suo territorio, da Torino alle Valli Olimpiche, che vorranno concorre per ospitare questa manifestazione sportiva che muoverà  atleti provenienti da tutto il mondo.

«Siamo disponibili a ospitare questo grande evento e ci metteremo in campo per fare in modo che gli atleti Special Olympics lo vivano tra le città della nostra regione. In ballo ci sono ricadute economiche ma anche l’opportunità di dare vita a un evento dal grande impatto sportivo e sociale». 

Pienamente favorevole anche la Sindaca di Torino Chiara Appendino che alla proposta di ospitare un evento sportivo olimpico di tale portata, educativa e sociale,  ha risposto con entusiasmo: “La Città di Torino e lintero territorio provinciale sono stati ampiamente interessati da precedenti impegni Special Olympics di carattere regionale e nazionale. Il successo di questi eventi è stato eccezionale ed ha lasciato sul territorio uneredità di esperienza e cultura tale da poter far avanzare la volontà di ospitare levento inclusivo più prestigioso a livello internazionale, i Giochi Mondiali Invernali”

Special Olympics Italia, forte di tanto supporto, ha gettato il cuore in avanti e ha inviato la candidatura a Special Olympics International.Una proposta che potrebbe diventare una splendida realtà, tutta da vivere.

LEGGI ANCHE

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici