Home 9 News 9 Sport, unione e pace agli Invitational Games di Malta

Sport, unione e pace agli Invitational Games di Malta

Dal 13 al 18 maggio a Malta si sono svolti gli Special Olympics Invitational Games. Si è trattato del primo evento ad invito internazionale organizzato dopo  la pandemia, per questo ha rappresentato per tutti gli Atleti partecipanti, provenienti  da 25 nazioni, un bellissimo ritorno alla vera atmosfera di Special Olympics.

Sana competizione, gioco di squadra, ma anche nuove amicizie e non importa se la lingua è diversa e poco comprensibile, il Fair Play l’ha fatta da padrone come pure la voglia di superare i propri limiti.

L’Italia è stata rappresentata dai tenaci Atleti  del Team Orizzonte Gela, con loro il Coach e Direttore regionale Natale Saluci. Partiti dalla Sicilia hanno gareggiato in 4 discipline: nuoto, atletica, bocce e tennistavolo insieme ad Atleti provenienti da Austria, Belgio, Cipro, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gibilterra, Grecia, Ungheria, Isola di Man, Israele, Liechtenstein, Portogallo, Romania, San Marino, Slovacchia, Spagna, Turchia, UAE, USA (Florida e Texas).

“Questo evento ci ha fatto dimenticare per una settimana il periodo della pantemia e degli orrori della guerra – ha detto Natale – insieme a 1.000 Atleti, tecnici e famiglie provenienti da ogni nazione e cultura, abbiamo ripreso a gareggiare in presenza in un clima di festa grazie all’ ottima organizzazione che Special Olympics Malta ha messo in campo.
È stato importante per ricominciare (e continuare) a rafforzare le abilità degli Atleti Special Olympics dopo un lungo e forzato fermo. Sicuramente la prestazione sportiva è stata fondamentale per riprendere il cammino ed, oltre al valore e al colore delle medaglie, è stato importante incontrarsi per confrontarsi e superare i propri limiti psicofisici e per fare nuove amicizie.
Grazie a Special Olympics Italia e Special Olympics Malta per averci fatto vivere dei momenti indimenticabili sopratutto per i nostri Atleti”.

 

Grazie per le emozioni ai nostri Atleti azzurri che hanno portato a casa  10 medaglie d’oro, 7 argento e 5 bronzo: Nuccio Samà, Consuelo Ferrara, Valentina Costa, Ignazio e Mario Palmeri, Giuseppe La Cognata, Graziano Bennici, Mario Pizzardi, Francesco e Salvatore Mammano, Floriana  e Robert Buccheri, Giuseppe Trubia, Emanuele Barone, Armano Sciascia, Salvatore Pellegrino, Thomas D’Angeli, Emanuela Belluomo.

Grazie ai tecnici: Alessia Calabrese, Silvana Palumbo, Natale Saluci, Salvatore Buccheri.

Scopri come sostenere tutti i progetti di Special Olympics Italia

Resta in contatto con noi, iscriviti alla newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti settimanali.

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici