La scatola di Martina

22 Apr 2021 | News

“Non avrei mai pensato che nella vita mi potesse succedere di conoscere persone così fantastiche.
Mentre sistemavo l’armadio, mi è capitata fra le mani una scatola, l’ho aperta e ho iniziato a svuotarla ripercorrendo quello che fino ad oggi è stato il mio percorso come volontaria Special Olympics. C’erano magliette, pass, attestati e tanto altro; mi sono peró soffermata su un pezzo di foglio ricoperto di inchiostro. Un flash ed ero sul campo gara, durante uno dei miei primi eventi a cui ho partecipato circondata da atleti e atlete. Quel pezzetto di carta, mi ha ricordato il momento esatto in cui è stato riempito: erano le firme degli Atleti che con tanto entusiasmo mi chiesero se potevano farmi un autografo ed io senza esitare accettai.
 
Parlo spesso di questo mondo, anche se in realtà forse non è mai abbastanza perché raccontarlo a parole non rende tanto quanto provare dal vivo le emozioni che può regalarti. Quella scatola mi ha riaperto un insieme di ricordi che peró sono certa non saranno gli ultimi, perché torneremo ad abbracciarci ed io tornerò a riempire altre scatole di oggetti Special.
Mi avete sempre trattata come una della famiglia, perché per me questo siete diventati, una famiglia. Dal primo giorno sono stata accolta a braccia aperte, da subito ho sentito forti emozioni ed è forse anche per questo che sto finendo di scrivere un libro che parla della mia esperienza come volontaria in questo mondo meraviglioso. Non so se mai verrà pubblicato ma spero di potervelo comunque leggere presto perché questo libro parla della scoperta di un mondo fantastico pieno di persone fantastiche, questo libro parla di me, una ragazza che vi ha conosciuto per caso ma che ora non vuole più andarsene.
Questo libro parla di noi e di come, con la forza di tutti, riusciamo a portare avanti un bellissimo messaggio di inclusione”.
Martina Gaboardi
 

LEGGI ANCHE

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici