David e Luisa hanno terminato il loro percorso di formazione di Youth Leaders!

15 Giu 2020 | News

A David e a Luisa

“Congratulazioni per aver completato il vostro Innovation Project!
Grazie per il vostro coraggio, per la determinazione e la passione che avete profuso al fine di rendere la vostra comunità più inclusiva. Grazie per il vostro impegno verso una reale Unified Generation!”

Queste le parole giunte da Jenni HäkkinenYouth, Schools and University Engagement Manager di Special Olympics Europe Eurasia in una email che comunica ufficialmente la conclusione del progetto di formazione per Youth Leaders. I destinatari a cui sono stati rivolti questi vivi complimenti sono David Melchiorri e Luisa Lorè, rispettivamente atleta Special Olympics e volontaria del Team Lazio che hanno compiuto questo bel percorso con la supervisione di Stefano Mariantoni, volontario storico e insegnante della scuola secondaria, in qualità di mentore.

David gioca a calcio. Attraverso il suo coinvolgimento nello Sport unificato, ha incontrato molti nuovi amici e ha avuto l’opportunità di riconoscere sulla sua pelle il potere dello sport. Il sogno di David è quello di diventare un oratore per condividere la sua energia con gli altri. In più di un’ occasione ha dimostrato la sua capacità di saper raccontare di sé e del Movimento  di fronte ad un folto pubblico. Ha presentato, in coppia con Raffaele Italiano, la Convention regionale e da lì non si è più fermato. Diverse son state le occasioni in cui ha rappresentato tutti gli atleti Special Olympics. Vale la pena ricordare il suo intervento presso la sede del Parlamento del Cnel a Roma.

Luisa, invece,  è una volontaria storica del nostro Movimento. Ormai da circa 8 anni è impegnata in Special Olympics con grande passione tanto da diventare referente regionale per i Volontari del Team Lazio. A livello sportivo ha ricoperto diversi ruoli e attualmente gioca in una squadra di pallavolo Unificata. Luisa ritiene che Special Olympics sia un “mattone” della sua personalità che ha fortemente influenzato tutti gli aspetti della sua vita.

 

E siamo pronti a scommettere che l’esperienza vissuta agli ultimi Giochi Mondiali estivi ad Abu Dhabi nel 2019 abbia davvero lasciato il segno in entrambi. Convocati in qualità di  Giovani Leaders, David, Luisa e Stefano hanno partecipato al Global Youth Leadership Summit unendosi ad una coorte di giovani leader Special Olympics provenienti da tutto il mondo, tutti impegnati a realizzare la visione di una generazione globale unificata.

Dopo il Summit, Luisa e David hanno continuato a  diffondere la mission di Special Olympics e Unified Generation sui media e la stampa del territorio. Con il loro progetto, ora giunto al termine, hanno raccolto storie di successo di atleti, partner e volontari nelle scuole della loro comunità e del loro paese. Questo genere di formazione oggi consente loro di avere gli strumenti giusti per continuare a diffondere con forza  l’urgenza di operare in una società pienamente inclusiva; una visione che possa diventare presto una bellissima realtà.

Il progetto Youth Leaders è un genere di formazione molto caro a Special Olympics perchè sono proprio gli atleti e i volontari i primi Testimonial del Movimento in grado di fare la differenza sul territorio. Il reclutamento di nuovi giovani Leader è attivo dal mese di aprile con una nuova veste organizzativa ed è  iniziata la prima fase di conoscenza, tramite delle Zoom Call, di nuovi atleti, volontari, partner e mentori di età compresa tra i 14 e i 25 anni.  La Rivoluzione dell’Inclusione continua…

 

Per informazioni e approfondimenti sul Progetto Youth Leaders:

volontari@specialolympics.it


 

LEGGI ANCHE

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici