Safilo rinnova la partnership con Special Olympics

16 Nov 2018 | News

Safilo Group, leader mondiale nella progettazione, produzione e distribuzione di occhiali, ha rinnovato il suo sostegno di lunga data a Special Olympics, l’organizzazione no-profit mondiale dedicata a trasformare la vita delle persone con disabilità intellettive.

La partnership internazionale tra Safilo e Special Olympics risale al 2003. Negli ultimi 15 anni, ha portato alla distribuzione di 1,2 milioni di montature da vista e occhiali da sole forniti agli atleti Special Olympics nell’ambito dl Programma Salute “Opening Eyes” relativo agli screening della vista e della salute degli occhi.

L’annuncio del nuovo impegno triennale è stato realizzato presso la sede di Safilo a Padova, in Italia. Nell’ambito del programma di screening relativi alla vista, Safilo effettuerà una donazione annuale di oltre 60.000 montature da vista e occhiali da sole per un totale, entro il 2021, di quasi 200.000. L’impegno di Safilo proseguirà con il coinvolgimento dei propri dipendenti. Continueranno, infatti, a partecipare attivamente agli eventi in qualità di volontari  donando il proprio tempo e le proprie competenze a beneficio degli atleti Special Olympics.

Siamo molto orgogliosi di rinnovare la partnership con Special Olympics, firmata per la prima volta più di 15 anni fa, confermando così i nostri sforzi per donare montature ed occhiali agli  atleti special Olympics in tutto il mondo. Come sappiamo, il 2018 è il 50 ° anniversario di Special Olympics a livello mondiale. Essere un sostenitore di lunga data di Special Olympics è una grande gioia e onore per Safilo, e segna ancora una volta il nostro impegno per garantire la salute degli occhi degli atleti con un impatto importante su milioni di vite a livello globale“.
Angelo Trocchia, CEO del Gruppo Safilo

“Special Olympics è estremamente grato per il loro continuo impegno per altri tre anni e per i benefici che porterà a tanti atleti Special Olympics in tutto il mondo”.
Timothy P. Shriver, Presidente Special Olympics

In questa occasione, sono intervenuti, accompagnati da Alessandra Palazzotti, Direttore Nazionale, tre atleti del Team Italia: Veronica Paccagnella, Simone Bilato e Giacomo Bacelle. Due di loro sono convocati ai prossimi Giochi Mondiali Special Olympics Abu Dhabi nel 2019. Oltre alle foto di rito con le autorità Safilo ai nostri atleti é toccata la prova degli occhiali con stampe in 3d!

 

 

 

 

 

 

 


Opening Eyes, programma salute di Special Olympics, è il più grande al mondo dedicato alla cura della vista per le persone con disabilità intellettive. Fin dalla sua istituzione, 410.000 esami sono stati effettuati con 215.000 occhiali da vista prescritti. Il programma Opening Eyes offre anche occhiali protettivi per gli atleti che si allenano e competono negli sport di contatto.

Indagini di settore hanno rilevato che una grande percentuale di atleti Special Olympics ha problemi agli occhi,  non trattati, quasi un atleta su quattro necessita di una nuova prescrizione di occhiali.

LEGGI ANCHE

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici