“Promuovere lo sport, promuovere la vita” Special Olympics alla Conferenza Programmatica Nazionale del CONI

10 Apr 2019 | News

Gli atleti Special Olympics diventano loro stessi testimonial del Movimento e del loro percorso sportivo. Ci indicano la strada per una piena inclusione, sono loro i leader di questa rivoluzione, sono loro i Game Changers, coloro che cambiano le regole del gioco se queste regole non sono giuste, coloro che ci fanno comprendere che devono essere inclusi non perché lo chiedono ma perché è un loro diritto“.

Lo ha detto Alessandra Palazzotti, Direttore Nazionale a chiusura del suo intervento in occasione della prima Conferenza programmatica Nazionale sulla Promozione Sportiva dal titolo: ‘Promuovere lo sport, promuovere la vita’, organizzata dall’Osservatorio Permanente Sulla Promozione Sportiva. Si è svolta il 10 aprile presso il Salone d’onore del CONI alla presenza di Giovanni Malagò, l’On. Giancarlo Giorgetti e l’On. Simone Valente.

Partendo dai dati e dai numeri socio-economici rilevati dall’Osservatorio, la Conferenza vuole ragionare sulle linee guida su cui impostare le strategie che plasmeranno il prossimo futuro di un mondo capace di coinvolgere oltre 7 milioni e mezzo di tesserati facendo leva sul valore sociale ed educativo dello sport. E’ fortemente significativo che Special Olympics sia stato chiamato ad esprimere le proprie considerazioni sul tema ‘La promozione Sportiva: un mondo in continua crescita’.

L’Osservatorio Permanente Sulla Promozione Sportiva si pone l’obiettivo di evidenziare il valore del mondo della promozione sportiva attraverso un’analisi oggettiva che ne mostri il lato sociale, educativo, promozionale ed economico.

 

Parte dell’intervento di Alessandra


 

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=JPyR3g4soFY[/embedyt]

 

LEGGI ANCHE

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici