La circolare dell’anno sportivo 2018-2019

3 Ago 2018 | News

Ai Team Special Olympics Italia

Alle Famiglie degli Atleti Special Olympics

Ai Volontari Special Olympics

Ai Tecnici Special Olympics

Ai Direttori Regionali e Provinciali  Special Olympics

E p.c. Enti di Promozione Sportiva e Federazioni Sportive Convenzionate

 

Prot. 129/18

 

Carissimi,

l’anno sportivo si è appena concluso con la celebrazione dei 50 anni di Special Olympics. La fiamma di Special Olympics, benedetta dal Santo Padre in Vaticano il 27 giugno scorso, ha fatto, pochi giorni fa, il suo ingresso al “Soldier Field” di Chicago, lo stesso stadio che ha visto nascere, con i primi Giochi Internazionali del 1968, Special Olympics. Dai 100 atleti in gara ed i 1000 spettatori di allora si sono raggiunti, ad oggi, risultati che non sembravano realizzabili neanche alla fondatrice Eunice Kennedy Shriver.

Una crescita testimoniata dai numeri, circa 5 milioni di Atleti in oltre 170 paesi, ma soprattutto da una sempre crescente consapevolezza di come lo sport possa realmente alimentare la speranza di un futuro fecondo in termini di inclusione. Eunice Kennedy Shriver è stata la pioniera nella lotta per i diritti delle persone con disabilità intellettive, una battaglia culturale che, con cuore e determinazione, stiamo portando avanti, anche in Italia da 35 anni, grazie all’impegno di ognuno di voi. L’impegno di chi crede nella bellezza della diversità in ogni sua forma e sfumatura, di chi crede nel potere, dentro e fuori dal campo, dello sport unificato quale strumento in grado di favorire la crescita della Società. Lo Sport Unificato a Chicago, dal 17 al 20 luglio, è stato parte fondante dell’evento attraverso la “Unified Football Toyota Cup”: un torneo internazionale di Calcio a 11 Unificato al quale,  ha preso parte una squadra italiana.

Giocare insieme, nella stessa squadra, sta rivoluzionando il modo di guardare alle persone con disabilità intellettiva. Consente di mettere in luce la persona e non la disabilità, il rispetto e la dignità di ogni essere umano e non il pregiudizio. Quella stessa luce, che metaforicamente ha illuminato il percorso tracciato dalla nostra fondatrice, è stata proiettata il 20 luglio, a distanza di mezzo secolo, su numerosi monumenti, stadi ed edifici storici di tutto il mondo. Una luce rossa, quella del Movimento Special Olympics, simbolo di lotta alla discriminazione ed all’emarginazione.

Questo messaggio di inclusione viene  portato avanti da tutti noi con grande successo anche in Italia attraverso il coinvolgimento delle Comunità e delle Istituzioni. Come in occasione dell’evento “ChangeTheGame” dove,  parallelamente ad un Torneo di Calcio a 5 Unificato ed il primo Forum Nazionale cui è intervenuto anche il Presidente Mondiale Timothy Shriver, sono stati visti scendere in campo l’allora Ministro per lo Sport, Luca Lotti, ed il presidente del Coni, Giovanni Malagò insieme agli Atleti Special Olympics.  Ministero e Coni hanno poi presieduto la conferenza stampa di presentazione facendosi promotori dei recenti Giochi Nazionali Estivi di Montecatini e Valdinievole: il più grande evento di sempre, per persone con disabilità intellettive, in Italia. 

Il prossimo anno, dal 14 al 21 marzo ad Abu Dhabi, si terranno i Giochi Mondiali Estivi; la Delegazione Italiana sarà composta da 115 Atleti, 44 Tecnici e 3 Delegati.

In considerazione di ciò, confermiamo che per il 2019 non si terranno i consueti Giochi Nazionali Estivi, organizzati a livello Nazionale.  Sarà riconfermata la bella esperienza dei  “Play the Games”, Giochi su base regionale ed interregionale suddivisi per disciplina sportiva. Formula, quest’ultima, che già in passato ha visto impegnarsi diversi e numerosi Comitati Locali al fine di estendere, su tutto il territorio nazionale,  il messaggio di sport ed inclusione. La partecipazione ai Play the Games sarà ritenuta  requisito indispensabile per la partecipazione ai successivi Giochi Internazionali.

Comunicheremo, quanto prima, le date dei consueti appuntamenti con i Giochi Nazionali Invernali e delle settimane europee dedicate al Basket, alla Pallavolo ed al Calcio e per le quali invitiamo tutti voi ad attivarvi ed esserne promotori nelle vostre città.

Vi sono state comunicate le modalità di adesione, a Special Olympics Italia, per l’anno sportivo 2018-2019. Chiediamo la massima collaborazione nel fornirci, correttamente e nel minor tempo possibile, quanto richiesto.

Gli uffici saranno chiusi dal 4 al 26 agosto, al ritorno dalle ferie estive, sarà nostra premura inviare il calendario dettagliato di tutti gli eventi  in programma per il prossimo anno sportivo.

Con la speranza di avervi ancora al nostro fianco, per iniziare e continuare l’affascinante avventura dei prossimi 50 anni,Vi auguriamo serene e felici vacanze.

 

Il Direttore Nazionale

Alessandra Palazzotti

 

Richiedici la Circolare


 

LEGGI ANCHE

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici