Home 9 News 9 Il Premio ESTRA per Nina, la Iena che ha saputo raccontare il mondo Special Olympics

Il Premio ESTRA per Nina, la Iena che ha saputo raccontare il mondo Special Olympics

Storie di solidarietà, di integrazione e di sacrificio, gesti semplici, coraggiosi e tante iniziative dedicate alle realtà disagiate che resterebbero sconosciute all’opinione pubblica senza il racconto giornalistico. Un solo denominatore comune: lo SPORT,
un’ottima palestra di vita e motore scoppiettante di emozioni, capace di valorizzare le potenzialità di chi lo pratica.

Si confermano questi i valori e i temi protagonisti della III edizione del Premio giornalistico “Estra per lo Sport: raccontare le buone notizie”, promosso da ESTRA S.p.A, multiutility a partecipazione pubblica, in collaborazione con USSI (Unione Stampa Sportiva
Italiana) ed SG Plus Ghiretti; Partners, che anche quest’anno ha ottenuto un grande successo con oltre 240 iscritti.

Alla nostra amica Giovanna “Nina” Palmieri, inviata delle Iene, è la vincitrice  per la Categoria Mezzi a valenza nazionale   giornalisti professionisti dell’ambito “Televisione e radio”.

Lo si sa, con i suoi servizi, Nina ha saputo toccare più volte le corde più profonde dei telespettatori immergendosi nella realtà, piena di ostacoli ma anche di soddisfazioni, di chi, con disabilità intellettiva o fisica,  pratica lo sport con tenacia e determinazione. Memorabile per noi di Special Olympics,  e per molti altri, è il reportage “101 storie di straordinaria follia” sul Team Italia ai Giochi Mondiali di Los Angeles nel 2015, ma l’affetto che la lega agli atleti è iniziato molto prima. In particolare quando ha realizzato il servizio  “L’eccezionale storia di Luca” che ha avuto come protagonista Luca Ferreli, atleta del Team Ogliastra Informa. È da lì che è cominciata un’amicizia pura e semplice con gli atleti, tangibile anche nel servizio realizzato, sempre a Los Angeles, con sole donne ginnaste e che Nina ama riproporre ogni anno sui social, l’8 marzo  per la festa della Donna.

La iena Nina è anche scesa in campo per la campagna di raccolta fondi Adotta un Campione per i Mondiali di Abu Dhabi 2019, realizzando un piccolo video e coinvolgendo altre persone a fare lo stesso.

 

La Cerimonia di Premiazione si è svolta lunedì 19 ottobre alle ore 11.00 a Roma presso il Salone d’Onore del CONI al Salone d’Onore del CONI, con la presenza del Presidente del CONI Giovanni Malagò, del Presidente di Estra SpA Francesco Macrì e del Presidente USSI Luigi Ferrajolo. 

Un Premio meritatissimo, brava Nina!!

Scopri come sostenere tutti i progetti di Special Olympics Italia

Resta in contatto con noi, iscriviti alla newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti settimanali.

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici