Home 9 Comunicati stampa e news - Giochi Nazionali Estivi, Torino 9 I Giochi Nazionali Estivi di Torino inseriti nel programma “Piemonte regione europea dello sport 2022”

I Giochi Nazionali Estivi di Torino inseriti nel programma “Piemonte regione europea dello sport 2022”

L’ufficialità è arrivata durante il Gran Gala degli ACES Europe Awards, andato in scena lunedì alla Reggia di Venaria Reale

I Giochi Nazionali Estivi Special Olympics 2022, in programma a Torino dal 4 al 9 giugno, sono stati insigniti di un ulteriore e importante riconoscimento: la manifestazione è stata infatti inserita all’interno del programma di Piemonte Regione Europea dello Sport.
La conferma è arrivata lunedì durante il Gran Gala degli ACES Europe Awards, al quale hanno partecipato anche il Direttore Regionale di Special Olympics Italia – Team Piemonte Carlo Cremonte e il Direttore Provinciale di Torino Marco Chessa.

Durante la premiazione, andata in scena alla Reggia di Venaria Reale, è stata consegnata al Governatore Alberto Cirio e all’Assessore allo Sport Fabrizio Ricca la bandiera in grado di nominare ufficialmente il Piemonte come Regione Europea dello Sport 2022. Il nostro territorio, da qui a fine anno, sarà dunque protagonista di decine di eventi sportivi nazionali e internazionali, con i Giochi Special Olympics a rivestire un ruolo di primaria importanza. ACES è un’associazione no profit con sede a Bruxelles che ogni anno assegna – tra gli altri – anche i titoli di Capitale Europea dello Sport, Città Europea dello Sport e Comunità Europea dello Sport (per i municipi in forma aggregata).

Per i vertici locali di Special Olympics si tratta di un importantissimo attestato di stima in vista di giugno: «È davvero un grande onore – hanno dichiarato Cremonte e Chessa – sapere che il nostro movimento fatto di sport e inclusione farà parte di un calendario di eventi dal respiro internazionale. I Giochi coinvolgeranno oltre 3mila atleti e circa 12 mila persone: vogliamo ringraziare, a proposito, la Regione Piemonte, la Città di Torino e tutte le organizzazioni e le persone che ci seguono e supportano lungo questo cammino che da qui al 2025 ci porterà ad ospitare i Giochi Mondiali Invernali».

Scopri come sostenere tutti i progetti di Special Olympics Italia

Resta in contatto con noi, iscriviti alla newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti settimanali.

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici