Giochi Nazionali Estivi, 10-14 maggio 2017 a Terni

La città di Terni ospita per la prima volta i Giochi Nazionali Estivi Special Olympics. Quella di Terni è anche la prima delle tre tappe su cui si articola l’evento. Si tratta di un grande appuntamento volto a sensibilizzare il territorio su temi importanti quali la piena inclusione delle persone con disabilità intellettiva nella società, il tutto attraverso lo sport. Terni ospita le seguenti discipline sportive:

Tali discipline sono proposte sia in maniera tradizionale che unificata.
Lo Sport Unificato in Special Olympics unisce nella stessa squadra atleti con e senza disabilità intellettiva, atleti che hanno svolto un percorso e un allenamento congiunto nel corso dell’anno.

I numeri dei Giochi
A Terni come per le altre tappe di Giochi Nazionali Estivi partecipano team accreditati Special Olympics provenienti da tutta Italia. Terni coinvolge: 1000 atleti, 1200 familiari e accompagnatori,200 tra tecnici sportivi e dirigenti, 600 volontari e 80 Giudici e Arbitri

Games for Inclusion – l’internazionalità dell’evento
Ai Giochi Nazionali di Terni partecipano anche delle Delegazioni straniere. Vedremo gareggiare atleti provenienti da: Paesi Bassi, Regno Unito, Ungheria e Lettonia.

Programmi non sportivi
Il Torch Run, rappresenta un’occasione per annunciare i Giochi e preparare il territorio ad accogliere e festeggiare gli atleti Special Olympics. Queste le tappe per la tappa di Terni:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il passaggio della torcia, accompagnata da una rappresentanza di tedofori Special Olympics, viene celebrato in ogni tappa con una manifestazione di piazza coinvolgendo rappresentanti locali.

Di particolare rilevanza sarà la tappa prevista sui luoghi colpiti dal terremoto, ed in particolare su Norcia, dove il sindaco Alemanno ha offerto la massima disponibilità per ospitare l’iniziativa.

La Cerimonia di Apertura è l’evento che celebra ufficialmente l’inizio dei Giochi, si svolge l’11 maggio alle ore 21:00 in Piazza della Repubblica a Terni.
La Cerimonia segue il protocollo olimpico, con l’accensione del tripode, la sfilata di tutti i Team, la lettura del giuramento e la proclamazione dell’apertura dei Giochi alla presenza e con il contributo dei rappresentanti delle istituzioni locali. Durante la cerimonia è previsto anche un momento di spettacolo ed intrattenimento con il coinvolgimento di artisti e testimonial.
La sera del 10 maggio è prevista una festa di benvenuto presso il Comune di Narni, che in occasione della concomitante Corsa all’anello, accoglie tutti i partecipanti presso la centrale Piazza dei Priori, dove è inoltre previsto l’arrivo della torcia.
La sera del 12 Maggio, alle ore 21 è prevista una festa musicale per atleti e volontari presso Piazza della Repubblica. La Cerimonia di Chiusura invece si svolge il 13 maggio alle ore 21:00 sempre a Piazza della Repubblica.

Per tutta la durata dell’evento, a disposizione degli atleti, viene allestito il Villaggio Olimpico: realizzato presso l’impianto delle Piscine dello Stadio è un ambiente dedicato al divertimento e alle attività ludico ricreative, tra cui laboratori, stand, musica e balli.
Presso il Villaggio è previsto anche la realizzazione di screening medici gratuiti del Programma Salute Health Promotion – nutrizione e prevenzione.

In occasione dei Giochi Nazionali Estivi , presso il Circolo Lavoratori di Terni è previsto un momento dimostrativo del Programma YAP, con la collaborazione di scuole locali che hanno seguito il precorso durante l’anno scolastico, e del Programma MATP, con la collaborazione di associazioni e realtà locali.

In accordo con l’Ordine dei Giornalisti della Regione Umbria, il giorno 6 maggio sempre presso il CLT, si tiene il corso di formazione a crediti, incentrato sul rapporto COMUNICAZIONE E DIGNITA’ DELLE PERSONE, da declinare nei seguenti aspetti:

  • Comunicazione, pregiudizio e cultura: il giornalismo e l’utilizzo adeguato delle parole che facilitano il cambiamento culturale. L’esempio della comunicazione giornalistica sportiva. Su questo tema è prevista la collaborazione del giornalista sportivo Luca Corsolini.
  • Accessibilità delle informazioni: progetto EASY TO READ. Il diritto alla disponibilità di informazioni chiare e comprensibili. Su questo tema, è previsto il coinvolgimento dell’ANFFAS (Associazione Nazionale Famiglie di Fanciulli e Adulti Subnormali), che è il soggetto italiano che si sta occupando di questa iniziativa.

 

Data

Mag 10 - 14 2017
Expired!

Ora

8:00 - 17:00
QR Code

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *