Special Olympics Logo
Atleti Volontari Coach Familiari Eventi
iscriviti alla newsletter facebook youtube twitter
News nazionali
Disabilità intellettiva e inclusione possibile: lo sport può





















13 febbraio 2016 -
Lo Sport può educare, formare, integrare, includere. Per tutti, ma per le persone con disabilità intellettiva ancora più vero. Queste le conclusioni della più recente ricerca che darà modo di sviluppare il tema dal punto di vista medico-scientifico e pedagogico.

Il Convegno è organizzato da Special Olympics Italia e dall’organizzazione non profit La Ruota Internazionale – nata per realizzare progetti e attività solidali svolte sia a livello nazionale che internazionale, con particolare attenzione ai Paesi in via di sviluppo – il convegno intitolato “Disabilità intellettiva e inclusione possibile: lo sport può”, in programma oggi, 13 febbraio a Roma, presso la Camera dei Deputati (Piazza Montecitorio, ore 16.30).

Introdotto da Anna Maria Pollack, presidente della Ruota Internazionale e da Maurizio Romiti, presidente di Special Olympics Italia, l’incontro prevede gli interventi di Giorgio Albertini, direttore del Dipartimento di Scienze delle Disabilità Congenite ed Evolutive, Motorie e Sensoriali dell’IRCCS San Raffaele di Roma; Raniero Regni, ordinario di Pedagogia Speciale all’Università LUMSA di Roma; Paolo Lucattini, dottore di ricerca dell’Università del Foro Italico di Roma e Direttore regionale Special Olympics Italia Team Toscana.

Concluderanno la giornata alcuni interventi degli atleti Special Olympics e i loro familiari. Chi più di loro, con le loro storie di vita e le testimonianze dirette, può affermare il potere dello sport come strumento di inclusione? La Camera dei Deputati, riempita in pochi giorni, per questo convegno registra il tutto esaurito.




News nazionali